Processo Appello Catanzaro-Avellino, si avvicina il verdetto

Manca meno di una settimana alla sentenza di appello per l’Inchiesta Money Gate

Si avvicina il verdetto del Processo di appello per l’Inchiesta sul Money Gate, che vede coinvolte il Catanzaro e l’Avellino per la presunta combine della gara del 2013, quella che consegnò la Promozione in Serie B dopo quattro anni dal fallimento.

Appello richiesto dalla Procura Federale che, qualche giorno fa, ha depositato degli atti provenienti da Palmi a conclusione delle indagini e alla quale i pubblici ministeri ritengono responsabili l’ex presidente del Catanzaro Giuseppe Cosentino, l’ex direttore sportivo giallorosso Armando Ortoli, l’ex attaccante dei catanzaresi ora al Catania Andrea Russotto, il presidente dell’Avellino Walter Taccone ed il direttore sportivo Vincenzo De Vito.

L’udienza si svolgerà martedì 13 febbraio, a Roma, alle ore 15:00. La sentenza del processo di appello potrebbe arrivare nella serata della stessa giornata, al massimo nella mattinata del giorno dopo.

La Procura ribadirà le richieste che le sono state neutralizzate nella sentenza di primo grado, dove entrambe le società sono state prosciolte. Inoltre, i giudici, dovranno confermare la sentenza di proscioglimento oppure ribaltare il verdetto.

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

L’Avversario: Cesena, seconda peggiore difesa del campionato

25esima giornata Serie B: Bari-Frosinone big match