Ragland sta per ritornando (forse)

Joe potrebbe tornare a vestire la canotta della Sidigas

Tranne i tifosi più giovani, tutti (o quasi) si ricorderanno alcune vecchie puntate di Mai Dire TV in cui facevano vedere dei video di Don Giuseppe Giralico Veroli il quale fra le tante cose diceva spesso: “Il Signore sta per ritornando”. Per molti tifosi della Scandone il ritorno di Joe Ragland sarebbe quasi come il ritorno del Signore sulla terra per i credenti.

Ragland è un immenso campione di cui tutti noi conosciamo le indubbie doti tecniche, un leader ma non un capo, capace con le sue giocate di fare la differenza, un fuoriclasse capace di far tremare le difese avversarie.

Joe però ha un punto debole (non pensiamo che sia un difetto, ma un punto debole si) per rendere ha bisogno d’affetto, altrimenti non riesce a dimostrare il suo immenso valore (per questo la sua carriera è stata meno luminosa di quanto avrebbe potuto), quell’affetto che Avellino ha dimostrato di sapergli dare.

La nostra speranza è che al contrario del Signore che sta per ritornando senza mai arrivare, Ragland torni davvero alla Sidigas Scandone Avellino.

Scommesse che passione, ma cresce l’illegalità

Il “professore” in A2: Maarten Leunen ufficiale alla Fortitudo Bologna