Reyer Venezia-Sidigas Avellino 78-66: Sacripanti: “La Reazione mi fa sperare”

Il coach biancoverde Pino Sacripanti, ha analizzato lucidamente la sconfitta in gara 5 al Taliercio contro gli uomini di Walter De Raffaele.

Per il coach della Scandone, la colpa della sconfitta è da attribuirsi ad un orribile Secondo/Quarto: “Nel secondo/quarto siamo stati orribili, perdendo 9 palloni, un vero peccato dato che nel primo/quarto avevamo ben giocato, riuscendo ad evitare i loro raddoppi e a restare lucidi durante la loro pressione difensiva”

Per Sacripanti ci sono anche altri motivi che hanno causato la sonfitta: “Ad un certo punto, abbiamo sbagliato dei tiri aperti, sporcando le nostre percentuali. Ecco i motivi della nostra sconfitta”.

Sacripanti si dice ottimista per la partita di lunedì sera: “La reazione avuta nel terzo e quarto/quarto mi fa ben sperare per la l’appuntamento di lunedì sera”.

Infine il coach per lunedì chiede continuità: “Lunedì dovremo essere continui giocando bene per tutti i 40 minuti. Voglio che chiunque scenderà sul parquet, dovrà uscirsene col segno +.”

Pubblicato da Raffaele Ciriello

Nato il 2 maggio 1987 ha conosciuto questo sito giornalistico grazie ad un suo carissimo amico (anche lui collaboratore del sito).

Ama definirsi: "Destista"

Reyer Venezia – Sidigas Avellino 78-66, Pagelle: Randolph un fantasma

Serie B 2017-18, la situazione delle panchine