Salernitana-Avellino 2-0, Risultato finale

La nostra diretta minuto per minuto del derby dell’Arechi

90’+5 Finisce la partita. La Salernitana con un grande inizio si porta a casa questo derby. Brutto Avellino nel primo tempo, qualcosa in più ma poca roba nella ripresa. Poi nel finale le espulsioni dirette di Molina e Asencio, molto nervosi.

90’+5 Occasione per Kiyine proprio allo scadere, ma spara alto.

90’+4 Altro rosso per l’Avellino. Stavolta è Asencio a farsi espellere per qualche parola di troppo rivolta all’arbitro, che gli nega anche la stretta di mano dopo avergli mostrato il cartellino.

90′ 5 minuti di recupero.

87′ Rosso a Molina. Calcio volontario a Kiyine sotto gli occhi dell’arbitro e rosso diretto per lui.

79′ Altra occasione per Asencio, stavolta più netta. Elude la difesa di Mantivani, si gira con il destro ma il tiro deviato è fuori.

78′ Ci prova Asencio con una girata nel cuore dell’area, ma non trova lo specchio.

77′ Ultimo cambio per la Salernitana. Mantovani al posto di Schiavi.

72′ Molina ci prova ancora da lontano, ma la palla troppo alta, non scende e va oltre la traversa.

70′ Lezzerini para! Respinto il rigore di Zito.

69′ Rigore per la Salernitana! Zito prova un colpo di tacco in area e Wilmots colpisce col braccio.

67′ Ammonizione per Schiavi della Salernitama per proteste.

64′ Ultimo cambio per Novellino, che esaurisce presto le sostituzioni. WIlmots, alla sua seconda presenza, prende il posto di De Risio.

61′ Secondo cambio anche di Colantuono. Esce l’autore del 2 a 0 Sprocati, entra un altro ex di turno, Zito.

59′ Buona ripartenza Avellino con Gavazzi e Asencio, il centrocampista prova il verticale per Ardemagni, che viene anticipato da Signorelli.

57′ Botta di Gavazzi da fuori area, tiro forte che costringe Radunovic alla parata in due tempi.

55′ Punizione interessante per Di Roberto, prova il tiro oltre la barriera ma il pallone è alto.

50′ Primo cambio per la Salernitana. Signorelli prende il posto di Ricci.

49′ Primo giallo della partita. Ammonito Di Tachio che stende con una scivolata Minala in mezzo al campo.

46′ Comincia la ripresa, con il secondo cambio per l’Avellino. Falasco al posto di Morero. Ngawa passa centrale di difesa.

45’+2 Finisce il primo tempo. Vantagio meritato per i granata. Un 2 a 0 nato nei primi 18 minuti. I gol prima di Kiyine (un po’ fortunato con la deviazione di Laverone), poi con Sprocati, dopo un erroraccio della difesa biancoverde. L’Avellino comunque non ha saputo reagire, trovando il primo tiro in porta solo a fine primo tempo.

44′ Dopo 44 minuti la prima parata di Radunovic. Da calcio d’angolo, colpo di testa di Ardemagni respinto bene dal portiere ex proprio Avellino.

38′ Primo cambio per l’Avellino. Bidaoui esce, al suo posto Asencio. Non si sa ancora se è stato un cambio di natura tecnica o per qualche infortunio dell’algerino.

30′ Punizione da lontano con Di Tacchio che prova il cross in mezzo, ma i lupi non riescono a rendersi pericolosi.

23′ Molina prova un gran tiro dai 25 metri, ma il pallone colpito male finisce lontano dalla porta.

18′ RADDOPPIO DELLA SALERNITANA! Pasticcio sulla trequarti della difesa biancoverde, con Kresic e Morero che perdono palla, Minala recupera il pallone e serve Sprocati tutto solo davanti Lezzerini. L’esterno di prima di piatto destro batte il portiere avversario.

15′ Ancora Gavazzi prova ad accendera la luce per i biancoverdi. Sulla trequarti serve bene in area sull’incrocio Ardemagni, Pucino chiude e lo stesso Gavazzi prova il tiro dal limite ma viene anticipato da Schiavi.

11′ Prima azione degna di nota dell’Avellino che prova a reagire. Gavazzi si inserisce sulla destra e prova il cross forte rasoterra. Radunovic blocca bene a terra.

9′ SALERNITANA IN VANTAGGIO! Kiyine prova il tiro da fuori, la palla sbatte sulla schiena di Laverone e spiazza Lezzerini, insaccandosi nell’angolino. 

3‘ Il primo tiro della partita è di Bocalon. L’attaccante della Salernitana da buona posizione appena fuori dall’area prova il tiro, rasoterra verso il secondo palo, ma Lezzerini è bravo a respingere in angolo. Dal corner nulla di fatto.

15.02 Cominciata la partita.

Giorno di derby in questo 30esimo turno di Serie B. Salernitana-Avellino è la partita più sentita dai tifosi di entrambe le squadre in questo campionato, oltre ad essere uno snodo molto importante per tutte e due le compagini ai fini della classifica. Segui la partita con la nostra diretta live minuto per minuto con gli aggiornamenti in tempo reale. 

FORMAZIONI UFFICIALI

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Casasola, Tuia, Schiavi, Pucino; Minala, Ricci, Kiyine; Di Roberto, Bocalon, Sprocati.

A disposizione: Adamonis, Vitale, Mantovani, Signorelli, Zito, Rosina, Della Rocca, Palombi, Odjer, Asmah, Monaco, Popescu. Allenatore: Colantuono.

AVELLINO (4-2-3-1): Lezzerini; Laverone, Morero, Kresic, Ngawa; De Risio, Di Tacchio; Molina, Gavazzi, Bidaoui; Ardemagni.

A disposizione: Casadei, Pecorini, Marchizza, Migliorini, Falasco, Asencio, Evangelista, Mentana, Rizzato, Wilmots. Allenatore: Novellino.

Due squadre che sono da tempo appena sopra la zona retrocessione. Nessuna riesce e dare quello strappo per uscirne del tutto e magari porsi nuovi obiettivi. Campionati simili per Novellino e per Colantuono (subentrato a Bollini), fatto di periodi importanti alternati a tempi bui. Il tutto ha portato ai 34 punti di Avellino e Salernitana, a braccetto a soli tre punti dalla zona playout. Per i lupi una partita in meno, quella con il Bari dell Partenio-Lombardi, rinviata per la tragica scomparsa di Davide Astori di una settimana fa. Prima, il pareggio in extremis in casa dell’Empoli e la vittoria con il Novara avevano dato nuova linfa agli irpini e un po’ di tranquillità a mister Novellino. Niente per essere completamente fuori dalle zone rosse ma passi avanti importanti. La partita di oggi a Salerno potrebbe essere quella della vera svolta, per allontanare ancora di più le ultime della classe, e soprattutto vendicare l’incredibile sconfitta dell’andata, risultato che ancora lascia il segno.

In casa granata, l’ultima vittoria in casa dell’Ascoli ha salvato la panchina di Colantuono. Prima del 3 a 1 contro i bianconeri di Cosmi, una sola vittoria in 9 partite avevano fatto sprofondare la Salernitana, in piena crisi di risultati e vicinissima alle posizioni pericolose. I tre punti di una settimana fa hanno permesso a Rosina e soci di raggiungere proprio l’Avellino a ridosso del derby, cosa che rende ancora più interessante e carico di tensione questa partita.

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Avellino-Pescara, Molina squalificato

Avellino-Pescara, Asencio squalificato