Scandone Avellino, campo squalificato per 2 giornate

Ecco la decisione dopo gli avvenimenti accaduti alla fine del match contro Trento di ieri sera

Una bruttissima notizia che riguarda la Scandone Avellino. La Giustizia Sportiva della Lega Basket Serie A ha squalificato per due giornate il PaladelMauro dopo che, a fine match, c’è stato il lancio di oggetti contundenti.

Comunicato del Fip

Ecco il comunicato ufficiale del Fip (Federazione Italiana Pallacanestro): “Serie A Quarti – Gara 1 del 12 e del 13 maggio 2018:

GERMANI BRESCIA. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso gli arbitri.

OPENJOBMETIS VARESE. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico al seguito verso un tesserato avversario ben individuato

UMANA REYER VENEZIA MESTRE. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso gli arbitri.

SIDIGAS AVELLINO. Squalifica campo per 2 gare per lancio di due oggetti contundenti (una monetina e una bottiglietta piena d’acqua) che colpivano il secondo ed il terzo arbitro con lieve danno (escoriazione e gonfiore ad una mano) per quest’ultimo. Nonché offese collettive frequenti del pubblico verso gli arbitri“.

Una notizia molto negativa sia per la società che per il club allenato da Stefano Sacripanti, impegnata nei quarti di finale dei Play-Off Scudetto 2018. Nella gara di ieri, contro Trento, ne è uscita sconfitta con il punteggio finale di 79-77. Martedì sarà impegnata in Gara 2. Gara che, a questo punto, non si potrà svolgere presso il complesso di Contrada Zoccolari. Tuttavia, si potrà attendere nelle prossime ore un eventuale ricorso da parte dei club biancoverde.

Sidigas Avellino-Dolomiti Energia Trentino 77-79: Un grande Wells non può nulla contro un arbitraggio indecente

Squalifica Paladelmauro, la nota della società Scandone Avellino