Serie B, giovedì si chiude il girone di andata

Il Campionato di Serie B 2017-18 si presta a mandare in scena la sua ultima giornata del girone di andata. 21esimo turno che si apre nella serata di mercoledì, alle ore 20:30, con il match dell’Ennio Tardini tra il Parma e lo Spezia, che ha appena battuto l’Avellino di Novellino per 1-0. Lupi che, in quest’ultima giornata del girone di andata, ospiterà la Ternana.

Campionato che, sin dalle prime battute, ha visto una classifica molto corta. A questo punto del torneo sono ben undici le formazioni ad esser racchiuse in dieci punti. Lotta ferrata in vetta della classifica, dove sono tre le squadre a contendersi il titolo di Campione d’Inverno.

La prima è il Palermo di Bruno Tedino, attualmente capolista a quota 36 punti, che ospiterà la Salernitana di Stefano Colantuono, ex giocatore dell’Avellino ed ex allenatore di Bari, Atalanta ed Udinese. Dietro alla formazione siciliana c’è il Frosinone di Moreno Longo, ospite dello Zaccheria del Foggia. L’ultima è il Bari di Fabio Grosso, ospite del Carpi al Sandro Cabassi.

A questo punti del campionato, la classifica dell’Avellino non sorride. Dopo una buona partenza in stagione, dopo la sconfitta dell’Alberto Picco per 1-0 contro lo Spezia, grazie alla rete di Marilungo, si trova al 17esimo posto in classifica a quota 22 punti, in coabitazione con il Foggia. Il distacco dalla zona retrocessione, occupata dalla Virtus Entella, è di soltanto un punto. La zona Play-Off ora è lontana sette lunghezze, attualmente occupata dal Venezia di Filippo Inzaghi insieme allo Spezia, alla Cremonese di Tesser e al Cittadella.

Classifica prima dell’ultima giornata del girone di andata

  1. PALERMO 36
  2. FROSINONE 34
  3. BARI 33
  4. PARMA 32
  5. EMPOLI 31
  6. CREMONESE 29
  7. CITTADELLA 29
  8. VENEZIA 29
  9. SPEZIA 29
  10. CARPI 28
  11. SALERNITANA 26
  12. PESCARA 25
  13. PERUGIA 24
  14. NOVARA 24
  15. BRESCIA 23
  16. CESENA 23
  17. AVELLINO 22
  18. FOGGIA 22
  19. TERNANA 21
  20. VIRTUS ENTELLA 21
  21. PRO VERCELLI 18
  22. ASCOLI 17

Con la sconfitta di ieri sera, ora sono ben nove le gare senza vittorie per la squadra del tecnico di Montemarano. Successo che, ormai, manca dallo scorso 24 ottobre dove, al Partenio-Lombardi, sconfisse la Pro Vercelli per 1-0. Da dopo quella gara sono arrivati sei pareggi e tre sconfitte, che per il club irpino rappresenta un record negativo dalla stagione 2008-2009, quando si sedeva sulla panchina Giuseppe Incocciati.

Taccone: “Addio Ferullo? Giornata triste per me e per Avellino”

Anticipi e Posticipi, Brescia-Avellino domenica 21 Gennaio