Serie B, probabili formazioni 10a giornata

Questo week-end va in scena la 10a giornata del Campionato di Serie B 2017-18. Turno che si apre con i due anticipi di domani sera (uno alle ore 19:00 e l’altro alle ore 21:00), e con tutte le altre sfide che andranno in scena nella giornata di sabato alle ore 15:00. Non ci sono posticipi in quanto si ritorna in campo martedì sera per il turno infrasettimanale.

Giornata che vede l’Avellino di Walter Novellino ospite del Pescara di Zeman, ex allenatore dei lupi nella stagione 2003-2004. I bianco-verdi arrivano con una sconfitta a questo match, ovvero quella di domenica sera, allo Stadio Partenio-Lombardi, nel Derby contro la Salernitana per 3-2. Il Pescara, invece, è reduce dal successo esterno in casa del Parma per 1-0.

Probabili Formazioni

CREMONESE-BRESCIA: Questa gara apre la decima giornata del campionato. Padroni di casa di Attilio Tesser arrivano a questa sfida dopo il successo esterno a Cittadella per 2-1. Brescia che ha, da poco tempo, cambiato tecnico. Infatti, al posto di Boscaglia è arrivato Pasquale Marino. Tuttavia, quest’ultimo ha debuttato con una sconfitta, ovvero quella subita in casa per 1-0 contro il Novara.

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Procopio; Cavion, Cinelli, Pesce; Piccolo; Mokulu, Paulinho. Allenatore: Tesser.
BRESCIA (3-5-2): Minelli; Lancini, Gastaldello, Somma; Longhi, Machin, Ndoj, Bisoli, Furlan; Caracciolo, Rinaldi. Allenatore: Marino.

BARI-CITTADELLA: Questo, invece, è il secondo anticipo di questo turno. La squadra di Fabio Grosso arriva dal pareggio, subito agli ultimi secondi, dalla Pro Vercelli per 2-2. Il Cittadella di Venturato, invece, è reduce dalla sconfitta interna contro la Cremonese.

BARI (3-4-3): Micai; Cassani, Marrone, Gyomber; Fiamozzi, Basha, Busellato, Morleo; Galano, Cisse, Improta. Allenatore: Grosso.
CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Pelagatti, Varnier, Pezzi; Pasa, Iori, Siega; Schenetti; Strizzolo, Arrighini. Allenatore: Venturato.

CESENA-FOGGIA: Sabato pomeriggio, alle ore 15:00 al Dino Manuzzi, si affrontano due squadre che si trovano nei bassi fondi della classifica. Il Cesena di Fabrizio Castori, attualmente in coda al campionato, dopo la sconfitta di Carpi per 2-1, ospita il Foggia di Stroppa, reduce dal successo interno contro il Perugia per 2-1.

CESENA (3-5-2): Fulignati; Rigione, Cascione, Perticone; Dalmonte, Fazzi, Koné, Laribi, Schiavone; Cacia, Jallow. Allenatore: Camplone.
FOGGIA (3-5-2): Guarna; Lolacono, Camporese, Coletti; Chiricò, Agazzi, Gerbo, Vacca, Deli; Beretta, Mazzeo. Allenatore: Stroppa.

PALERMO-NOVARA: I rosa-nero arrivano a questo incontro dopo lo 0-0 n casa del Frosinone, anch’essa seconda forza del torneo. La formazione piemontese di Eugenio Corini, dopo un inizio non proprio dei migliori, sta risalendo in classifica, complice anche il successo esterno contro il Brescia.

PALERMO (3-4-1-2): Pomini; Cionek, Bellusci, Struna; Rispoli, Dawidowicz, Murawski, Morganella; Coronado; Embalo, Nestorovski. Allenatore: Tedino.
NOVARA (4-3-3): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Moscati, Ronaldo, Casarini; Di Mariano, Chaija, Macheda. Allenatore: Corini.

PARMA-VIRTUS ENTELLA: Il Parma di D’Aversa viene da una sconfitta per 1-0 contro il Pescara di Zeman. Nella scorsa giornata fu sconfitta anche la Virtus Entella che, al Comunale di Chiavari, è stata battuta dalla capolista Empoli per 3-2.

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Gagliolo, Lucarelli, Scaglia; Barillà, Scozzarella, Dezi; Baraye, Calaiò, Siligardi. Allenatore: D’Aversa.
VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Iacobucci; Belli, Pellizzer, Ceccarelli, Brivio; Aramu, Troiano, Eramo; Nizzetto; La Mantia, De Luca. Allenatore: Castorina.

PRO VERCELLI-CARPI: Gli uomini di Grassadonia arrivano dal pareggio in extremis contro il Bari per 2-2. La squadra emiliana di Calabro, invece, è reduce dal successo al Cabassi contro il Cesena, ultima in classifica.

PRO VERCELLI (4-3-3): Marcone; Ghiglione, Legati, Bergamelli, Mammarella; Castiglia, Vives, Germano; Firenze, Raicevic, Bifulco. Allenatore: Grassadonia.
CARPI (4-3-3): Colombi; Sabbione, Poli, Ligi, Anastasio; Bittante, Giorico, Verna; Pasciuti, Mbakogu, Belloni. Allenatore: Calabro.

SALERNITANA-FROSINONE: I granata di Alberto Bollini arrivano a questo incontro dopo aver battuto, nel Derby, l’Avellino per 3-2. Il Frosinone, seconda forza del torneo insieme al Palermo, vengono da un pari a reti inviolate proprio contro i rosa-nero.

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Schiavi, Mantovani, Bernardini, Vitale; Klylne, Odjer, Ricci; Sprocati, Rodriguez, Cicerelli. Allenatore: Bollini.
FROSINONE (3-5-2): Bardi; Ariaudo, Terranova, Krajnc; M. Ciofani, Crivello, Gori, Sammarco, Maiello; Ciano, Dionisi. Allenatore: Longo.

SPEZIA-PERUGIA: All’Alberto Picco, la formazione ligure dovrà riscattare la sconfitta subita, in rimonta, dalla Ternana per 4-2. Crisi di risultati per il Perugia di Federico Giunti, che è stata sconfitta anche nella scorsa giornata dal Foggia.

SPEZIA (3-5-2): Saloni; Capelli, Ceccaroni, De Col; Pessina, Acampora, Maggiore, Bolzoni, Vignali; Marilungo, Granoche. Allenatore: Gallo.
PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Belmonte; Brighi, Colombatto, Bandinelli; Falco; Han, Di Carmine. Allenatore: Giunti.

TERNANA-ASCOLI: La squadra umbra è reduce dal successo contro lo Spezia per 4-2. I marchigiani, invece, arrivano da un rocambolesco pari per 3-3 contro il Venezia di Filippo inzaghi.

TERNANA (4-3-1-2): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Marino, Ferretti; Defendi, Paolucci, Varone; Tiscione; Montalto, Albadoro. Allenatore: Pochesci.
ASCOLI (4-3-3): Lanni; Mogos, Padella, Gigliotti, Pinto; Bianchi, Buzzegoli, Carpani; Lores Varela, Favilli, Baldini. Allenatore: Fiorin.

VENEZIA-EMPOLI: Sfida tra la formazione veneta di Filippo Inzaghi, quarta forza del campionato, e i toscani di Vincenzo Vivarini, capolista. Il Venezia arriva dal rocambolesco 3-3 in casa dell’Ascoli, mentre l’Empoli, battendo 3-2 la Virtus Entella, balza al comanda della graduatoria di Serie B.

VENEZIA (3-5-2): Audero; Modolo, Andelkovic, Domizzi; Zampano, Suciu, Bentivoglio, Falzerano, Del Grosso; Moreo, Zigoni. Allenatore: Inzaghi.
EMPOLI (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Veseli; Untersee, Lollo, Zajc, Castagnetti, Pasqual; Caputo, Donnarumma. Allenatore: Vivarini.

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

Pescara-Avellino, per gli abruzzesi solo una vittoria in casa

Anticipi e Posticipi, Frosinone-Avellino venerdì 17 Novembre