Sidigas Avellino-Aris 79-66, pagelle: Favoloso Ndiaye

La Sidigas Scandone Avellino è tornata alla vittoria

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, una buona, anzi ottima Sidigas Scandone Avellino batte in maniera decisa e meritata l’Aris di Salonicco, la quale ha mostrato di avere ben poche alternative al suo gioco perimetrale. Sul parquet le due squadre hanno lottato con ardore e correttezza, correttezza che ha cercato in tutti i modi di far cessare lo scorrettissimo coach greco Panagiotis Giannakis, per fortuna dello spettacolo però non ci è riuscito. Ammirevoli i tifosi greci che hanno sostenuto la loro squadra anche dopo la sirena finale.

Ora la Sidigas è certa di continuare il suo cammino europeo, perché se anche dovesse andare male in Champions, sarà almeno Fiba Europe Cup.

Ecco le pagelle ai cestisti della Scandone.

Ariel Filloy 7.5: Silente ma al momento opportuno caccia fuori le giocate decisive, le giocate da campione.

Lorenzo D’Ercole 8.5: Ottimo in difesa ed eccellente in attacco, le sue triple danno gioia alla propria squadra e procurano dolore a quella avversaria.

Jason Rich 7+: Si limita a giocare con qualità.

Maarten Leunen 7+: Da il suo contributo sia in attacco che in difesa e lo fa con stile ed eleganza.

Kyrylo Fesenko 5: Cerca di impegnarsi ma è poco brillante.

Bruno Fitipaldo 6+: Al contrario di altre volte la sua volontà non è mancata ed il suo impegno è stato lodevole, per questo abbiamo deciso di premiarlo con un buon voto, ha però mostrato di avere grossi limiti.

Dzmine Wells 7: A tratti vederlo giocare è un vero spettacolo.

Thomas Scrubb 7+: Costretto a sacrificarsi nel ruolo di Ala Grande lo fa con buonissimi risultati. L’intelligenza al servizio della squadra.

Hamady Ndiaye 10: Immenso sia in attacco che in difesa, col suo ingresso sul parquet ha cambiato la storia di questa sfida. Semplicemente favoloso.

Sidigas Avellino-Aris 79-66, Sacripanti: “A Bonn sarà decisiva”

Avellino, il pagellone del Calciomercato Gennaio 2018