Sidigas Avellino-Betaland Capo d’Orlando: vincere per avvicinarsi al primo posto

Vincere per avvicinarsi al primo posto, data la sconfitta della capolista Brescia in quel di Milano, è questo l’obiettivo della Sidigas Scandone Avellino nella sfida di questa sera contro la Betaland Capo d’Orlando. Questa sera con inizio alle 20 e 30 ed in diretta su Eurosport Player al PaladelMauro.

Quella siciliana è una squadra abbastanza particolare e strana difatti alternano grandi prestazioni con vittorie molto convincenti, con pessime prestazioni con sconfitte davvero pesantissime. Nel ruolo di playmaker l’Orlandina può contare sull’infinita classe di Eric Maynor cestista (detto con tutto il rispetto per gli amici siciliani) che se non fosse stato fragilissimo fisicamente avrebbe di sicuro avuto una carriera ben più luminosa di quella che ha avuto.

Interessante il giovane prospetto in prestito dal Brose Baskets Bamberg, ci riferiamo all’Ala Arnoldas Kulboka, cestista dotato di buon tiro e di buona tecnica, il quale se continua nel suo percorso di seguito, potrà sicuramente togliersi molte soddisfazioni. Non bisogna sottovalutare nemmeno il polacco, ma sportivamente italiano Jakub Wojciechowski giocatore capace anche di realizzare qualche tripla, arma non da poco per un Pivot di 213 cm.

Non possiamo e non dobbiamo nemmeno dimenticarci del tedesco ma di chiare origini turche Engin Atsur la Guardia-Play, se in giornata è capace di mettere nel canestro svariate e pesantissime triple. Contra la Scandone rientrerà dopo una lunghissima assenza (l’ultima sua partita risale allo scorso 23 aprile proprio contro la Sidigas) la Guardia Vojislav Stojanovic.

Avellino-Ternana, Novellino: “Dobbiamo ritrovare la continuità di far gol”

Avellino-Ternana, Pochesci: “Per noi sarà una gara difficilissima”