Sidigas Avellino-Dinamo Sassari 67-80, pagelle: D’Ercole ci mette cuore

Brutta sconfitta per la Scandone

La più brutta Scandone della stagione, viene meritatamente sconfitta a domicilio dalla Dinamo Sassari col punteggio di 80 a a 67 a favore degli ospiti.

Il Banco ha si disputato una buona partita, ma di certo non è stata trascendentale, questo però è bastato loro per avere la meglio su di una Sidigas indegna.

Ora i cestisti biancoverdi mercoledì sono chiamati ad una prova d’orgoglio, sono chiamati a cacciare quelle cose che hanno lo stesso nome di quella cosa che dovrebbero mettere nel canestro.

Ecco ora le pagelle ai cestisti della Scandone.

Bruno Fitipaldo 3: Quando completamente libero spara una tripla che non solo non realizza, ma addirittura non coglie né ferro, ma neppure il tabellone, ci fa capire che quelle rare buone partite che ha fatto con la Sidigas sono state solo uno straordinario evento. In passato lo abbiamo aspramente criticato, ora ci fa tenerezza.

Jason Rich 6+: D’accordo perde delle palle banali, ma tenta in ogni modo di trascinare la squadra.

Dezmine Wells 6: Commette diversi errori ma ci mette grinta e alla fine riesce anche ad essere positivo.

Maarten Leunen 6.5: Gioca con intelligenza, un intelligenza che spesso i compagni non capiscono. Probabilmente per evitargli una brutta figura che il capitano non merita, Sacripanti lo fa giocare meno del solito.

Kyrylo Fesenko 4.5: Markovski è bravo a costruirgli una gabbia intorno con la quale lo limita fortemente, nonostante lui tenti di fare qualcosa senza però riuscirci. Inoltre ha mostrato (cosa più unica che rara per lui) uno strano nervosismo.

Ariel Filloy 5.5: Si trascina per il campo alternando cose buone a cose meno buone. 

Lorenzo D’Ercole 7: Difende (unico probabilmente a farlo), cerca d’impostare il gioco e gioca con grande grinta e grande cuore. Solo applausi per lui.

Thomas Scrubb 5+: L’uomo ovunque, ma questa volta lo fa nel modo sbagliato, lotta ma questa volta lo fa più per dovere che per volontà.

Andrea Zerini 4.5: Gli bastano pochi minuti per far capire che (anche) questa volta non era la sua partita.

Shane Lawal 5+: Commovente il modo in cui cerca di fare, triste il fatto che non ci riesca.

Avellino-Sassari 67-80, Sacripanti: “Siamo stati inesistenti”

Avellino-Cittadella, l’arbitro è Marini di Roma 1 (2017-18)