Sidigas Avellino-Dolomiti Energia Trentino: inizia la battaglia

La Scandone sfida l’Aquila: iniziano i playoff

Le battaglie che si spera porteranno la Sidigas Scandone Avellino il più atto possibile stanno per cominciare difatti al PaladelMauro alle 20 e 45 la Sidigas inizierà i suoi playoff, sfidando in gara uno dei quarti di finale proprio la Dolomiti Energia Aquila Basket Trentino, squadra contro la quale appena pochi giorni fa ha chiuso la sua regular season.

Questa non è solo la sfida tra due squadre e tra due filosofie di gioco, ma è anche la sfida tra due coach da una parte uno straordinario allenatore come Pino Sacripanti il quale viene spesso assurdamente ed ingiustamente criticato, dall’altra parte invece un coach modesto (senza offesa, ma siamo obbiettivi) come Maurizio Buscaglia il quale invece viene incensato senza avere tutti questi grandi meriti che invece gli vengono attribuiti, perché puntare esclusivamente o comunque in maniera nettamente predominante sull’aggressività, senza in realtà dare nessuno gioco tecnico alla squadra, a nostro avviso non vuol dire essere un grande coach.

Dunque l’Aquila giocherà in maniera molto aggressiva, picchiando (cestisticamente) i cestisti della Scandone, sperando di trovare un arbitraggio molto permissivo, perché con un arbitraggio particolarmente severo la Dolomiti sarebbe fortemente limitata nel suo gioco.

La Sidigas dovrà essere brava a non lasciarsi innervosire dai propri avversari, in tal modo la strada verso la vittoria seppur resterebbe comunque difficile, lo sarebbe di meno.

Per la Scandone è sicuro il debutto di Alex Renfroe al posto di Bruno Fitipaldo, molto probabile quello di Patrik Audo al posto di Shane Lawal.

Serie B, lotta salvezza: Avellino al sicuro solo con la vittoria

Avellino, Castaldo eterno. Ora serve un ultimo sforzo a Terni