Sidigas Avellino-Vanoli Cremona, Sacripanti: “Sarà una Coppa Italia equilibrata”

Ecco le parole del coach dei biancoverdi prima della gara dei quarti di finale

Stefano Sacripanti ha parlato a due giorni dalla gara Sidigas Avellino-Vanoli Cremona. Match che apre il cammino dei lupi alle Final Eight 2018 che si svolgerà giovedì sera a Firenze, alle ore 18:15.

Queste sono state le sue parole: “Ieri stiamo stati alla presentazione della competizione. E’ stata una sensazione particolare perchè la competizione è importante e di bello e con grande ambizione di tutte le squadre. Tutte le otto squadre vogliono vincere questa Coppa Italia.

Mai come quest’anno c’è un equilibrio molto importante. Ne parlavo con altri allenatore e c’è un gruppo di squadre che hanno un’identità tecnica ed un parco giocatori importante. Già la Coppa Italia in se rappresenta un’emozione molto grande ed un’insicurezza della vittoria molto grande.

Ci sono sfide molto aperte e ci sarà da vivere con grande equilibrio in quel Palazzetto, grandissimo a cui bisognerà trovare dei punti di riferimento ancora da trovare dei giocatori. C’è emozione per questa competizione ed è bello e da viver con grande gioia.

Al terzo anno di fila siamo stati lì. L’anno scorso siamo usciti subito e questo dimostra che c’è una grande serietà e volontà da tutte le partecipanti. E’ aumentato il pubblico e l’attaccamento alla squadra. Essere lì è un qualcosa di importante.

Giochiamo contro una squadra che ci ha fatto male. In casa loro non siamo stati padroni della gara. Dobbiamo fare qualcosa di diverso. Sono una squadra forte. Noi dovremo preparala meglio delle altre questa gara. L’allenamento di oggi darà molto importante e ci dovrà essere molta attenzione. Noi, come sempre, ce la dobbiamo giocare per tutti e quaranta i minuti.

L’approccio nella gara contro Pistoia è stato molto buono e noi dobbiamo riproporre quello che abbiamo fatto domenica sera. Fesenko è in controllo. Lo stiamo gestendo, ma domenica lo abbiamo avuto per pochi minuti perchè lo volevo nel migliore stato di forma, e credo che ci siamo riusciti. Domani cercheremo di risparmiarlo il più possibile. Ho avuto la sensazione da parte di tutte le squadre, che ci credono molto, sono molto concentrati“.

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Catanzaro-Avellino: oggi il processo di appello

Venezia-Avellino, ripresa la preparazione dei lupi