Stadio Partenio, Avellino effettua primo pagamento al Comune

Versata una quota per l’affitto dell’impianto di Contrada Zoccolari

L’U.S. Avellino Calcio avrebbe effettuato il pagamento del 3% al Comune del capoluogo irpino della quota per la concessione dello Stadio Partenio-Lombardi per l’utilizzo delle gare in casa del Campionato di Serie B 2017-18.

Una diatriba che prosegue ormai da molti mesi tra le due parti, quella inerente ai lavori di ammodernamento della struttura in Contrada Zoccolari effettuati da parte del patron del club biancoverde Walter Taccone, impegnato, in questi ultimi tempi, con le questioni societarie in merito alla cessione alla Italpol di Giulio Gravina.

Quindi, secondo le ultime notizie, nei giorni scorsi dovrebbe esser stato versato una somma di circa 30000 euro, comprensiva anche del fitto inerente all’ospitalità del Frosinone Calcio per le prime due gare di campionato in attesa del termine dei lavori per il nuovo Benito Stirpe. Dopo le polemiche degli ultimi tempi, sembra esserci stato un passo in avanti in merito alla questione, anche dopo le forti parole dell’Assessore al Patrimonio del Comune di Avellino Paola Valentino.

Avellino-Parma, ducali quasi al completo

Avellino-Parma, D’Aversa: “Al Partenio ambiente non semplice”