Stadio Partenio, il Comune non approva il piano dell’Avellino

Nuovo intoppo per la licenza d’uso dello stadio Partenio. Il comune di Avellino non ha infatti approvato il piano di rientro del debito della società biancoverde, dopo che nella riunione di due giorni fa le cose sembravano essersi sbloccate. La conseguenza è che dovrà essere presentato un nuovo piano entro il 20 Giugno, termine ultimo per allegare la documentazione dello stadio all’iscrizione.

Secondo l’assessore al Patrimonio Paola Valentino, il piano “non è corrispondente a quanto ci siamo detti nella riunione di due giorni fa“, poiché “la tempistica del piano di rientro è diversa da quella che avevamo prospettato. Le scadenze delle rate relative alla dilazione del debito non sono conformi e dobbiamo effettuare un ulteriore passaggio, ma d’altronde è la prima volta che tutta la giunta viene informata in maniera specifica sull’argomento”.

Dunque, il nuovo passaggio in aula ci sarà a questo punto lunedì 19, considerato che per martedì dovrebbe essere pronto il tutto. Ricordiamo che il debito ammonta a circa 800.000 euro, e il piano di rientro dovrebbe prevedere il saldamento dell’importo in varie rate, il tutto entro settembre 2018.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Serie B 2017-18, tutte le trasferte dell’Avellino

Campagna Abbonamenti Avellino 2017-18, Orari fino al 25 giugno