Stadio Partenio, i dettagli dell’intesa tra Avellino e Comune

Nella giornata di questa mattina si è finalmente risolta la questione dello Stadio Partenio, con l’intesa tra Avellino e Comune della città, come confermato dallo stesso sindaco Paolo Foti in una intervista. Scongiurata dunque l’ipotesi di giocare lontano da Avellino, che sarebbe stata una vera e propria iattura per squadra e tifosi.

Trapelano quindi i primi dettagli dell’intesa raggiunta. La questione più urgente era il pagamento del canone di locazione, attestante a circa 800.000 euro. Cifra che dovrebbe saldata con un primo acconto subito, pari al 10% del totale, e con un altro acconto entro il mese di settembre. Il resto dovrebbe essere saldato entro settembre del 2018.

Per quanto riguarda invece i 280.000 euro di lavori che il Comune ha riconosciuto alla società, ci sarà un ulteriore verifica tra i tecnici, che stabilirà anche se potranno essere riconosciuti altri lavori effettuati dalla società biancoverde.

In ogni caso, la campagna abbonamenti potrà finalmente iniziare a decollare, considerato che fino ad ora sono state sottoscritte poco di più 200 tessere. La paura di dover giocare lontano dal Partenio ha evidentemente frenato i tifosi biancoverdi, che ora però potranno recarsi al botteghino senza questa spada di Damocle. La speranza è quella di superare i 3000 abbonamenti dell’anno scorso.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Panchine Serie B, Pro Vercelli: Grassadonia nuovo allenatore

Mercato Avelino, Mokulu verso la cessione