Taccone: “Cabezas ancora non ha permesso di soggiorno”

“Cabezas ancora non ha il permesso di soggiorno, quindi non può firmare.” A spiegarlo è il presidente Taccone durante la conferenza stampa di presentazione dei nuovi acquisti, Wilmots e lo stesso Cabezas. Ecco un riassunto della conferenza stampa di questa mattina.

Parla subito Taccone: “Bryan non ha ancora la maglia con il numero perché ancora non ha avuto il permesso di soggiorno per stare in Italia. E’ stato molto gentile a venire da noi, vuole dimostrare che ci tiene a giocare nell’Avellino, anche se ancora non ha firmato per il motivo che vi ho detto. Non sappiamo i tempi, può essere un giorno come una settimana, vi chiedo di avere pazienza, ma appena sarà risolto questo problema firmerà”.

Quindi parla il procuratore (che fa anche da traduttore) per Cabezas:Ringrazia l’Atalanta e l’Avellino per questa possibilità, è voluto venire qua per parlare con voi e potersi presentare anche se non può ancora firmare”. 

Quindi spiega: “Ha fatto molto bene con l’Ecuador, poi è venuto in Europa. Lo scorso è stato pochissimo all’Atalanta, perché prima è stato impegnato nel campionato Sudamericano Under 20, dove è stato capocannoniere, poi è tornato all’Atalanta dove ha esordito a Roma e poi è dovuto ripartire per la Corea del Sud al mondiale Under 20″.

Prosegue:Realmente all’Atalanta è stato 5 mesi e mezzo su dieci mesi, gli ho spiegato l’importanza della storia dell’Avellino e i calciatori sudamericani che vi hanno giocato ai tempi della Serie A (Diaz, Barbadillo, Juary). Lui è contento di stare qua ed è convinto di fare bene. Nel Panathinaikos ci sono ora gravi problemi economici, altrimenti la società greca lo avrebbe trattenuto”.

Sidigas Avellino-Zielona Gora: per compiere un passo verso la qualificazione

De Risio: “Avellino punto più alto della mia carriera”