Umana Venezia-Sidigas Avellino 88-74, pagelle: Lawal consola la Scandone

La Scandone avrebbe meritato la vittoria, ma fattori esterni lo hanno impedito

Una buona, anzi buonissima Sidigas Scandone Avellino esce sconfitta dal Taliercio col punteggio di  88 a 74, ma a sconfiggere la truppa biancoverde non è stata tanto l’Umana Reyer Venezia ma è stata più che altro la sfortuna dato l’infortunio subito da Ariel Filloy appena entrato sul parquet ed un arbitraggio nel secondo tempo letteralmente indecente. A far pensare male, sta il fatto che nel primo tempo gli arbitri hanno arbitrato abbastanza bene, poi però nel secondo tempo hanno arbitrato a senso unico conducendo i padroni di casa alla vittoria.

Davvero peccato per questa sconfitta, sia perché priva alla Sidigas delle possibilità del secondo posto e sia perché per il cuore messo sul parquet i lupi avrebbero di conquistare i 2 punti.

Ecco le pagelle dei cestisti della Scandone.

Bruno Fitipaldo 7-: Non gioca una partita spettacolare, ma disputa una partita solida guidando abbastanza bene la sua squadra.

Jason Rich 7: Sbaglia molto, ma si carica la squadra sulle spalle.

Dezmine Wells 6.5: Anche se non è del tutto costante, disputa comunque una buona partita.

Maarten Leunen 0: Dispiace dirlo, ma non ha fatto praticamente nulla.

Kyrylo Fesenko 7+: Disputa una buonissima partita e avrebbe potuto fare ancora meglio, ma alcune molto dubbie decisioni arbitrali gli e lo hanno impedito.

Ariel Filloy s.v: Nemmeno il tempo d’entrare che si infortuna alla caviglia.

Lorenzo D’Ercole 4: Vaga per il campo senza una metà precisa.

Thomas Scrubb 6: Fa il compitino.

Andrea Zerini 5.5: Se la cava benino in difesa, ma nel complesso avrebbe dovuto fare di più.

Shane Lawal 7.5: Si vede che non è ancora in forma, ma gioca con ardore e fai delle bellissime giocate.

Pubblicato da Raffaele Ciriello

Nato il 2 maggio 1987 ha conosciuto questo sito giornalistico grazie ad un suo carissimo amico (anche lui collaboratore del sito).

Ama definirsi: "Destista"

Venezia-Avellino 88-74, Sacripanti: “Questa partita è stata un film già visto”

Avellino-Bari 1-2, Risultato finale