Venezia-Avellino 3-1, le pagelle: biancoverdi surclassati, Lezzerini salva il salvabile

I voti ai biancoverdi impegnati a Venezia questo pomeriggio

Un’Avellino mai realmente in partita, esce sconfitto per 3 a 1 sul campo del Venezia. In gol Asencio per i lupi, nell’unico tiro in porta biancoverde. Nel resto della partita, solo venezia con Lezzerini costretto a più di un gran intervento. Queste le nostre pagelle.

Lezzerini 6,5 – Alla fine il passivo personale è pesante, con 3 gol subiti, ma più di una volta compie grandi parate per tenere in partita i suoi.

Migliorini  5 – Sulla destra Laverone non lo aiuta, ma Garofalo, Pinato in inserimento e Geijo lo mandano in confusione.

Morero 5 – Una serie di buchi al centro dell’area che chi gestiva la difesa dal centro avrebbe dovuto evitare. Dall’84esimo Falasco sv

Ngawa 4,5 – LItteri gli salta in testa sull’1 a 0, e in generale non trova mai le misure per arginare gli avversari.

Laverone 5 – Poco o forse nulla, ma almeno prova ad accompagnare le pochissime azioni offensive biancoverdi.

Di Tacchio 4 – 25% di possesso palla nel primo tempo dell’Avellino, una presenza solo nella distinta. Fuori a fine primo tempo. Dal 46esimo D’Angelo 5,5 – Fare peggio del compagno era difficile. Fa sentire i muscoli e la grinta ma non riesce a dare una svolta vera al centrocampo di Novellino, sempre sopraffatto dagli avversari.

De Risio 4,5 – In mezzo al campo l’Avellino non fa nulla. Copre poco e male, crea nulla.

Molina 4,5 – Vedi De Risio. Con un po’ di raggio d’azione aumentato verso l’area avversaria, ma senza risultati tangibili.

Rizzato 4,5 – Non sono tutte sue le colpe, ma non spinge mai e dietro subisce come tutto il reparto. Dal 54esimo Gavazzi 6,5 – Gran palla per Asencio che batte Audero, cambia volto all’Avellino.

Asencio 6,5 – Segna con l’unico tiro in porta dei suoi, servito bene da Gavazzi. Brucia Audero e illude i suoi. Era già prima del gol il migliore dei suoi, escluso Lezzerini.

Ardemagni 5 – Una palla arriva in area, la controlla e calcia, ma fuori. Avrebbe dovuto provare a tenere più alti i suoi.

All. Novellino 5,5 – La squadra nel primo tempo crea imbarazzo. nella ripresa cambia, anche con le sostituzioni del mister, che indovina le mosse D’Angelo e Gavazzi soprattutto. Non basta però.

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Serie B, risultati 26a giornata: Empoli travolge il Parma 4-0

Venezia-Avellino 3-1, Novellino a Sky: “Risultato bugiardo”