VL Pesaro-Sidigas Avellino: per i lupi avversari tignosi

Tra poche ore ed esattamente alle 18 e 15 ed in diretta su EuroSport Player, nel tempio di basket che risponde al nome di Adriatic Arena, la Sidigas Scandone Avellino dovrà vedersela contro la VL Pallacanestro Pesaro.

Quella marchigiana è una squadra non profondissima ma ben allenata dall’albanese Spiro Leka, difatti anche se durante le partite ha i suoi momenti di vuoto la VL è una squadra che gioca abbastanza bene, oltre ad essere una squadra davvero grintosa e tignosa, come d’altronde deve essere una squadra che lotti per la salvezza.

I due cestisti di maggior spicco di Pesaro sono Manuel Omogbo miglior rimbalzista del campionato con 11.2 rimbalzi catturati di media, il nigeriano è un Centro che fa dell’agilità la  sua arma principale.

Il miglior giocatore è però Dallas Moore che con 18.8 punti di media è il secondo miglior marcatore del campionato (il nostro Jason Rich è terzo con 18.6, mentre il primo è il canturino Randy Culpepper con 19.5), la Guardia statunitense (ma gioca da Playmaker) è un giocatore dotato di grande estro, il quale per ciò va marcato attentamente.

Ricapitolando i pregi di Pesaro sono il fatto che sono una squadra grintosa e tignosa, mentre i suoi difetti consistono nel fatto di avere dei momenti di buio e forse sopratutto nel non avere un vero Playmaker. Dunque la Sidigas può tranquillamente vincere questa partita ma per poterlo fare dovrà avere il massimo rispetto per i padroni di casa e lottare su ogni pallone.

Pubblicato da Raffaele Ciriello

Nato il 2 maggio 1987 ha conosciuto questo sito giornalistico grazie ad un suo carissimo amico (anche lui collaboratore del sito).

Ama definirsi: "Destista"

Primavera 2, Foggia-Avellino 4-1 (Girone B)

Avellino Serie A: Juary e Piga stendono il Milan (1981-82)